Cos’è la febbre da fieno?

Molte persone soffrono della febbre da fieno (circa 25 milioni di americani), un’allergia stagionale che colpisce le mucose delle membrane del naso e degli occhi. Questo articolo spiegherà cos’è la febbre da fieno, i suoi sintomi e quali opzioni di trattamento sono disponibili per essa.

Febbre da fieno è un nome popolare dato per la reazione allergica al polline; è anche conosciuta scientificamente come rinite allergica. La febbre da fieno avviene quando il polline trasportato dal vento entra in contatto con i nostri occhi o naso. Il polline potrebbe provenire da diverse sorgenti come l’erba, gli alberi ed alcune spore di muffe. Nella prossima sezione faremo una panoramica sui sintomi associati alla febbre da fieno.

Sintomi della febbre da fieno

La prima cosa da fare per curare la febbre da fieno sta nel comprendere i sintomi che causa in modo da aiutare a identificarla e diagnosticarla.

Una persona con la febbre da fieno potrebbe sentirsi completamente avvilito, con sintomi vari che spaziano dal naso che cola al mal di testa. Starnuti, cola secca, naso che cola e occhi che lacrimano sono alcuni dei più comuni sintomi associati con la febbre da fieno, ma i sintomi variano da persona a persona.

Le reazioni allergiche per la febbre da fieno associate con il naso sono gli starnuti, il naso che cola, la congestione nasale e il prurito. Quando la febbre da fieno colpisce gli occhi può causarne il gonfiore, il prurito, l’arrossamento e la lacrimazione. I sintomi della febbre da fieno non colpiscono solo gli occhi ed il naso, ma anche la bocca e le orecchie. Le reazioni allergiche della zona della bocca e delle orecchie consistono in prurito e gola secca. E’ anche importante ricordare che una persona che soffre di febbre da fieno potrebbe avere anche solo un sintomo specifico o potrebbe averli tutti.

Quando tutti i sintomi menzionati in precedenza sono presenti contemporaneamente, possono rendere molto difficile per una persona compiere le proprie attività e funzioni quotidiane. Questi possono anche creare dei sintomi chiamati sintomi “spill-over” che includono sonnolenza, depressione e mal di testa. L’incapacità di fare una bella dormita di notte può anche essere il risultato dei sintomi della febbre da fieno che potrebbero includere mal di testa, starnuti, naso che cola o naso tappato. Dopo aver identificato i sintomi della febbre da fieno, potete iniziare a curarla, cosa di cui parleremo nel prossimo paragrafo.

Trattamento per la febbre da fieno

La gente non deve subire gli effetti della febbre da fieno, poiché ci sono delle opzioni terapeutiche disponibili e dei metodi per ridurre l’esposizione al polline che le causa. Questo paragrafo farà una panoramica sui metodi di trattamento per curare i sintomi della febbre da fieno.

Ci sono dei farmaci che possono aiutare ad alleviare i sintomi della febbre da fieno. I medicinali più comuni disponibili sono gli antistaminici; gli antistaminici bloccano l’azione dell’istamina che si forma quando il corpo entra in contatto con un allergene. Un esempio di un antistaminico in azione sta nel mantenere basso il livello di infiammazione del naso, in modo da evitare che abbiate il naso tappato. Gli antistaminici alleviano anche i problemi come il naso che cola, gli occhi che lacrimano o che prudono e gli starnuti.

Qualunque medicinale anti allergia che è sotto forma di gocce per gli occhi, e spray nasali e per la gola, aiuta a curare gli occhi che lacrimano, e il prurito a gola occhi e naso.

Ci sono alcune cose che potete fare per ridurre la quantità di polline con cui entrate in contatto quotidianamente. La prima sta nel dormire in casa vostra con le finestre chiuse, e tenere i finestrini chiusi quando si viaggia in automobile. E’ anche una buona cosa non uscire di casa quando la quantità di polline presente nell’aria è alta, e questa quantità si può visualizzare guardando le news locali in televisione.

Sebbene non ci sia alcun modo per eliminare completamente le allergie, cercare un trattamento di successo e delle misure preventive può permettere a chi ne soffre di condurre una vita produttiva.